Alte e basse pressioni – Il quadro verso fine mese

0 35

Oggi le piogge saranno meno frequenti e abbondanti rispetto a ieri, quasi tutte concentrate nel pomeriggio; però sarà solo un momento di attesa per la successiva piccola bolla di aria fresca in quota, che attraverserà l’Italia nella giornata di domani, portando di nuovo temporali, prima al Nord, nel pomeriggio anche su alcune regioni del Centro, e verso sera su parte del Sud.
Un passaggio veloce, guidato da una linea di instabilità che vediamo sulla mappa centrata per domani a tarda sera ormai in procinto di affrontare le regioni ioniche, per poi abbandonare l’Italia.

Seguirà una pausa, comunque sempre con delle incertezze e sicuramente SENZA il tempo bello stabile come piacerebbe ai bagnanti di tutta Italia, e poi …
E poi l’alta pressione calda, che era riuscita nel frattempo a rimontare dalla Spagna verso il vicino Atlantico, spingerà aria fresca in arrivo dall’Artico verso le Isole Britanniche e successivamente la Francia, da Nord.

Ora, il Regno Unito è comunque un ammasso di isole grande quanto volete, ma non in grado di frenare completamente venti freschi dall’Oceano anche con il terreno surriscaldato; tuttavia un minimo effetto in questo senso è in grado di darlo.
Ecco che quindi il fronte freddo in arrivo dall’Atlantico sarà comunque leggermente frenato al suolo lungo il tratto che affronterà la terraferma isolana, portando quindi ad una sua rotazione e a un arricciamento su sé stesso, fino a fargli chiudere – domenica – un’altra bolla di aria fredda in quota, più grande e profonda delle ultime.
La bolla sarà in grado di scivolare lungo la Francia distribuendo i suoi temporali e – seguendo la Corrente a Getto – si tufferà nel Mediterraneo proprio a ridosso dell’Italia, proponendo martedì un altro cambiamento rapido anche qui, a suon di temporali e stavolta anche vento forte nelle zone esposte, anche se non esageratamente fresco.

Ne riparliamo meglio al prossimo aggiornamento.

gfs2

Lorenzo Catania
Lorenzo Catania

Lorenzo Catania, meteorologo, laureato in Fisica con specializzazione in Fisica dell'Atmosfera e Meteorologia. Redattore per Meteolive, Classmeteo, Meteoreport. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Lorenzo Catania

Website: https://www.facebook.com/LorenzoCataniameteorology/

Similar articles

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it