Arrivederci estate: arriva l’autunno

0 15

maltempo pioggia temporaleCari amici ed amiche,
come annunciato giorni fa, seppur con qualche giornata di ritardo, il break all’estate è ormai alle porte. Già questa mattinata i primi segnali del cambiamento delle condizioni meteorologiche si fanno sentire sui settori occidentali della penisola. Prime piogge e temporali al Nord-Ovest e in particolare in Liguria, nelle zone della valpadana e sul Delta del Po. Primi temporali deboli anche sulla toscana occidentale. Qualche piovasco sta avvenendo anche sull’Italia centrale specialmente Lazio e Abruzzo. In serata questo primo debole passaggio di precipitazioni si sposterà al Nord-Est, e sulle zone centro adriatiche. Dalla Francia meridionale però alimentata da fresche correnti nord-atlantiche di origine polare marittima, una successiva depressione incomincierà a interessare la nostra penisola a partire dalla prossima nottata. La prima regione ad essere interessata da Rovesci, Grandine e Temporali sarà la Sardegna, mentre nella giornata di domani il contrasto tra l’aria fredda in entrata da Ovest e l’aria calda che ancora persisterà al Sud, determinerà condizioni di diffuso maltempo su molte zone dell’Italia. Piogge intense avranno luogo al Nord nella Pianura padana con particolare attenzione all Lombardia e al Veneto occidentale. Temporali anche in Toscana e Lazio. Un nucleo di piogge intense si porterà anche dalla Sardegna alla Sicilia settentrionale e alle coste tirreniche della Calabria meridionale. Le temperature subiranno per l’arrivo di correnti più fresche un primo calo stimato in 8-10 °C al nord, 5-6 °C al centro mentre al sud il calo sarà ancora contenuto o determinato da condizioni del tempo instabili. Ecco alcune temp. massime previste per la giornata di domani Sabato 13 settembre in alcune località:

Torino: + 16 °C
Milano: + 18 °C
Venezia: + 22 °C
Firenze: + 20 °C
Roma: + 26 °C
Bari: + 30 °C
Catania: + 33°C

Dalla serata di domani, con l’arrivo del minimo barico in passaggio sulle regioni centrali si attiveranno forti venti di maestrale, con nuovi fenomeni a partire dalla notte tra Sabato e Domenica con maggiore insistenza su Sardegna , Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Campania. Maltempo anche al Nord specie sul Veneto , con prima neve sulle Alpi nord-orientale sopra quota 1.800 mt. DA MONITORARE INVECE UNA SITUAZIONE CRITICA CHE POTREBBE COINVOLGERE DOMENICA MATTINA LA CALABRIA TIRRENICA E LA SICILIA ORIENTALE, ma di questo ne parlerò in un successivo articolo. Domenica sera oltre al mistral, si attiveranno correnti di Bora che apporteranno un ulteriore calo termico di 4-5 °C, per un totale di 10-12 °C rispetto alle giornate di inizio settimana. Ecco le temp.massime previste per la giornata di Domenica:

Torino: + 17 °C
Milano + 16 °C
Venezia: + 18 °C
Firenze: + 17 °C
Roma: + 19 °C
Bari: + 24 °C
Catania: + 25 °C

Quote Neve:

Alpi:
Sabato: Neve sopra i 2.200 mt
Domenica: Neve sopra i 1.800 mt (Specie in serata)

Appennino Tosco-Emiliano:
Sabato: Neve sopra i 2.500 mt
Domenica: Neve sopra i 2.100 mt

Appennino Centrale:
Sabato: Neve sopra i 2.500 mt (A partire dalla serata)
Domenica: Neve sopra i 2.200 mt

Marco Ruvinetti
Marco Ruvinetti

Meteorologo e Fisico dell'atmosfera. Fondatore di Meteo Italia e della Web Radio tematica Radio RMT. Socio Consigliere e fondatore dell'Associazione Bernacca ONLUS.

View all contributions by Marco Ruvinetti

Website: http://www.radiormt.com/

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Loc. Vivaro 00040
Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000
info@associazionebernacca.it