Hannibal ed “ilmeteospazzatura”

0 59

Carissimi, perseguendo una delle nostre mission, quella di ridare dignità alla Meteo, non possiamo non mettere in evidenza l’ennesima meteo-bufala iniziata 15 giorni fa con proclami, articoli, ed immagini degne dei migliori film. Qualcuno, non contento o forse non del tutto scottato dalle precedenti “toppate” prese (chi non ricorda il famoso Orso Polare???) nei primi giorni del mese, annunciava l’arrivo di Hannibal, un feroce anticiclone africano in grado di portare temperature oltre i 35°C su tutto il Paese e di “cuocerci sino al midollo” a partire dal 20 maggio. Oggi, 23 maggio possiamo affermare, confortati dai fatti e dai dati, che Hannibal non si è visto, anzi che siamo stati interessati per 48 ore dall’anticiclone africano (questo il suo unico nome di ieri, oggi e di domani) accompagnato da un caldo in perfetta linea con il periodo attuale.

Analizzando i valori di ieri, scopriamo che sul nostro Paese è stata registrata una temperatura media massima di 25,7°C contro una temperatura media massima riferita al trentennio 1971/2000 per la terza decade di maggio, di 23,9°C; in soldoni solo 1,8°C in più rispetto alla media (oscillazioni di +/-2°C rientrano nella normalità).
Inoltre i 25,7°C risultano essere non solo lontani dai 30,0°C ma lontanissimi dai 35,0°C annunciati ed accompagnati da due ali di fiamme 15 giorni fa.
Se poi analizziamo i dai di Roma Tor de Schiavi – stazione cittadina della nostra rete meteo – dell’ultimo decennio scopriamo quanto questa bufala sia stata di proporzioni gigantesche.
Infatti, secondo i proclami, la città di Roma doveva essere una delle più colpite dal famigerato Hannibal, con temperature di 34°C… ma le cose sono andate diversamente come di seguito spiegato: la temperatura più alta registrata durante questa breve presenza dell’anticiclone africano su Roma Tor de Schiavi è stata di 27,4°C , quindi ben 6,6°C in meno a quanto previsto…..Inoltre , secondo l’ultimo decennio, la temperatura estrema massima prevista per il mese di maggio sulla stazione di Roma Tor de Schiavi è di 30,4°C .. quindi siamo stati 3,0°C sotto il valore estremo massimo medio atteso!
Ma non è finita quì! L’intervallo normale (deviazione standard) riguardante i valori estremi massimi attesi per maggio è pari a +/- 2,6°C, praticamente il valore estremo massimo di maggio, per essere ritenuto nella norma, dev’essere compreso tra 27,8°C e 33,0°C (30,4°C +/-2,6°C ), quindi il valore registrato è stato inferiore di 0,4°C a quello minimo atteso per essere definito normale… altro che caldo in grado di bruciare il midollo… inoltre il valore di 27,4°C è stato il secondo più freddo di tutta la serie storica della stazione meteo di Roma Tor de Schiavi.
Queste precisazioni non servono per dimostrare che noi siamo migliori di altri, non è questo il nostro scopo: servono per mettere in luce la realtà dinanzi al sensazionalismo mascherato da notizia utile solo per la fama e per le tasche ma che poi, inevitabilmente, infanga la meteo, oltre che la popolazione ed in ultimo, rischia di creare disagi e/o possibili catastrofi che una sana e semplice previsione sarebbe in grado di evitare. 
Grazie a tutti

HANNIBAL

Massimo Ciccazzo
Massimo Ciccazzo

Geometra Laureato, appassionato di meteorologia. Dal 2006 Segretario dell'Associazione Edmondo Bernacca Onlus

View all contributions by Massimo Ciccazzo

Website: http://www.associazionebernacca.it

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it