Inverno apocalittico? Neve a Roma e Napoli? Conferme di un nocciolo siberiano? Ecco che cosa si sta prevedendo con quattro mesi di anticipo.

0 826

Sui quotidiani on-line sta girando sempre più insistentemente la notizia che sarà un inverno apocalittico, con freddo intenso e neve a Roma ed a Napoli. Si conoscono anche alcuni dettagli della dinamica atmosferica e si legge: “ È confermato un nocciolo di aria siberiana che già dalla fine di dicembre raggiungerà l’Europa e poi l’Italia, specie al Centro-Nord”. Riflettendo su questa frase, è facile intuire che chi è completamente al buio di cultura meteorologica (cioè la stragrande maggioranza degli italiani) creda che…

1) oggi, 30 agosto, si conferma una previsione a quasi quattro mesi di distanza;
2) oggi, 30 agosto, si sa già che una goccia fredda giungerà dalla Siberia;
3) oggi, 30 agosto, si sa già che questo “nocciolo” arriverà dalla fine di dicembre;
4) oggi, 30 agosto, si sa già che questo “nocciolo” raggiungerà l’Europa;
5) oggi, 30 agosto, si sa già che questo “nocciolo” raggiungerà poi l’Italia
6) oggi, 30 agosto, si sa già che questo “nocciolo” interesserà soprattutto il Centro-Nord.

Abbiamo cioè proposto non solo una “previsione” priva di ogni fondamento scientifico (alla pari di una “previsione” che consideri per lo stesso periodo… che so… l’arrivo di una perturbazione atlantica, l’espansione di un promontorio nord africano o quello che preferite voi), ma siamo addirittura andati a scegliere, nel mazzo delle infinite configurazioni sinottiche che può plasmare l’atmosfera nel trimestre invernale, proprio la sola che garantisce l’arrivo di una particolare “goccia fredda”, dalla Siberia fino all’Italia: una dinamica simile, per certi versi, a quella che si è verificata il 13 dicembre 2001 (vedi figura). Essere quindi già così certi dell’arrivo di questo “nocciolo siberiano che… poi raggiungerà il Centro-Nord”, significa allora essere oggi certi che entro la fine di dicembre…

A) la Siberia si sarà già trasformata in un vasto lago di aria gelida;
B) sia già molto avanzata la formazione di un anticiclone termico (l’alta pressione siberiana);
C) ci sia l’intenzione dell’anticiclone termico ad espandersi verso ovest, occupando la Russia;
D) ci sia l’intenzione del lobo canadese del Vortice Polare ad un affondo in Oceano Atlantico con una saccatura;
E) ci sia di conseguenza una risposta di aria calda sul bordo orientale della saccatura, diretta verso le alte latitudini, che determini così la formazione di un anticiclone di blocco alle correnti atlantiche almeno sull’Europa occidentale;
F) ci sia l’intenzione di questo anticiclone di saldarsi con quello russo-siberiano;
G) ci sia l’intenzione della goccia fredda di scendere lungo il bordo orientale di questa lunga lingua di alta pressione, estesa dall’Atlantico agli Urali;
H) ci sia l’intenzione della goccia fredda di arrivare poi fino all’Italia centro-settentrionale.

Siamo quindi andati a scegliere una concatenazione di eventi talmente rara che è impossibile inquadrare anche se fossimo a 5 giorni di distanza. Cioè… se oggi fosse il 15 dicembre, non potremmo dare alcuna conferma dell’arrivo di questo fantomatico “nocciolo” per il 20 dicembre anche se fossimo certi che si verificherà proprio la concatenazione degli eventi descritti ai punti A, B, C e D, cioè fino a metà del percorso.
Qualcuno, invece, dà questa conferma con quattro mesi di anticipo. Viene creduto, la notizia viene pubblicata e fa il giro del web, gli utenti (perché sono culturalmente arretrati) ci cascano e cliccano, regalano pubblicità ed alimentano la ricchezza di pochi. La meteorologia seria e professionale, invece, prende solo legnate…

dicembre2001

Andrea Corigliano
Andrea Corigliano

Andrea Corigliano, laureato in fisica, meteorologo e divulgatore scientifico, ha collaborato con il col. Mario Giuliacci presso il centro MeteoGiuliacci. E' stato docente di meteorologia. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Andrea Corigliano

Website: https://www.facebook.com/andreacorigliano.meteorologo

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Loc. Vivaro 00040
Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000
info@associazionebernacca.it