L’estate continua: weekend di Ferragosto con il sole

0 87

sinottica domenicaCon il graduale allontanamento verso levante della vasta saccatura polare e della relativa perturbazione che ha portato (e sta portando ancora su alcune regioni) diversi temporali e una ventilazione decisamente fresca, si torna a parlare di alta pressione.

Nulla di strano considerato il periodo (siamo a Ferragosto). Si tratta fondamentalmente di un anticiclone che riparte dalla sua componente più gradevole, quella che pesca aria temperata dall’oceano e che per questo è noto i gergo come anticiclone delle Azzorre. Come tutti gli anticicloni che si sono presentati questa estate sul Mediterraneo però, anche questa figura subirà nei prossimi giorni una graduale evoluzione che lo porterà dapprima a prelevare aria un po’ più calda dal nord Africa, salvo poi cedere dinnanzi ad un successivo probabile intervento delle correnti instabili atlantiche.

Per il momento fermiamoci al quadro relativo al fine settimana.

VENERDI 12 le premesse, con il sole che inizia a dominare la scena su quasi tutta l’Italia. Da segnalare solo alcuni banchi nuvolosi di passaggio sul Triveneto per il transito della coda di una perturbazione diretta verso l’Europa orientale, che si risolveranno in qualche breve precipitazione a carico del settore alpino altoatesino. Ventilazione vivace da Tramontana su tutto il centro e il sud. Temperature inferiori alla norma su tutto il Paese, specie nei valori minimi della notte. Mossi tutti i mari ad eccezione del Ligure, dell’Adriatico settentrionale e del Tirreno sotto costa.

Da SABATO 13 a FERRAGOSTO poi tempo ben soleggiato su tutta l’Italia. Tra le ore pomeridiane e quelle serali sarà possibile lo sviluppo di annuvolamenti cumuliformi sparsi sull’area alpina e prealpina, ma con fenomeni scarsi o assenti, al più qualche isolato breve acquazzone sulle Alpi orientali. I venti si placano, anche se sabato sarà ancora possibile avere Grecale fresco al sud con mari ancora mossi su questo settore. Le temperature, come detto, sono previste in aumento ovunque, con valori che comunque si limiteranno a raggiungere la media del periodo nella giornata di Ferragosto su gran parte dell’Italia, ad eccezione della Sardegna e dell’estremo sud, dove farà ancora leggermente fresco.

LA TENDENZA SUCCESSIVA? Ancora prevalenza di sole, ma con qualche passaggio nuvoloso in più tra martedì 16 e mercoledì 17, in un contesto lievemente più instabile a partire dall’area alpina. Tornerà un po’ di caldo afoso.

Luca Angelini

 

Luca Angelini
Luca Angelini

Naturalista, ha lavorato come previsore presso il sito MeteoLive.it, collabora come redattore per l'Associazione Meteonetwork e con l'Associazione Bernacca di cui è socio.

View all contributions by Luca Angelini

Website: http://meteobook.it/

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it