L’estate sta finendo? Andiamo a scrutare il cielo

0 114

3Il debole campo di alta pressione attualmente presente sull’Italia verrà smantellato dall’inserimento di una profonda saccatura in arrivo dall’Atlantico. Il cedimento sarà dapprima parziale poi, a partire dal fine settimana, il possibile inserimento di una intensa perturbazione dovrebbe spazzarlo completamente a partire dal nord Italia. Si tratta di un vero guasto di cui approfondiremo ampiamente nei prossimi articoli.

Questa la linea previsionale sino a domenica 10. Per maggiori dettagli vi consiglio comunque di consultare il VIDEO meteo proposto a piè di pagina, che fornisce ulteriori spiegazioni e dettagli in merito.

GIOVEDI 7 un po’ di instabilità in transito sull’Italia con possibili acquazzoni su Triveneto, bassa Padana, Emilia Romagna e regioni centrali peninsulari. Ventoso su Sardegna (Maestrale) e centro-sud peninsulare (Libeccio). Rispettivi bacini mossi. Temperature prossime ai valori medi stagionali.

VENERDI 8 situazione quasi invariata a parte la possibilità di acquazzoni, che dovrebbero invece interessare la Romagna al mattino e transitare al sud tra pomeriggio e sera. Temperature stazionarie.

SABATO 9 progressivo peggioramento al nord, con tendenza a rovesci e temporali, soprattutto tra pomeriggio e sera. Occorrerà fare attenzione ad eventuali fenomeni intensi sulla Liguria, ma approfondiremo in un prossimo editoriale dedicato. Neve sulle Alpi sino a 2.500-2.700 metri. Ventoso ovunque per Libeccio, mari fino a molto mossi. Massime in calo al nord.

DOMENICA 10 possibile maltempo su gran parte d’Italia, in probabile trasferimento nel corso della giornata dal nord verso il centro, il sud e le Isole. Ovunque ventoso con temperature in diminuzione.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: lunedì 11 ancora piogge su nord-est e al centro-sud, migliora altrove, martedì 12 dapprima variabilità con schiarite, poi nuovi rovesci in arrivo al nord (da confermare).

Luca Angelini

 

Luca Angelini
Luca Angelini

Naturalista, ha lavorato come previsore presso il sito MeteoLive.it, collabora come redattore per l'Associazione Meteonetwork e con l'Associazione Bernacca di cui è socio.

View all contributions by Luca Angelini

Website: http://meteobook.it/

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it