Previsioni meteo per il 22 maggio 2015

0 19

Il grosso della perturbazione attesa sta passando, ma adesso dovremo fare i conti con il ricciolo di bassa pressione che ha costruito ieri sul Mar Ligure, adesso in viaggio verso le regioni centrali.
Mulinerà ancora nuvole, vento fresco e piogge più o meno abbondanti, a ondate.

Pressappoco la giornata andrà così:

NORD: Cieli chiusi e aria fresca tra Spezzino, est Lombardia, Triveneto ed Emilia-Romagna, dove ci saranno delle piogge sparse, più diffuse, abbondanti e insistenti sui colli e le montagne appenniniche, ma anche su alcuni tratti della costa romagnola dove soffierà la Bora.
Nel resto del territorio si partirà da tempo migliore, timidamente più soleggiato e mite; ma nel pomeriggio anche qui torneranno più nuvole. Il rischio di pioggia è comunque limitato a un acquazzone moderato e veloce a ridosso delle montagne.

CENTRO: Fresco, ventilato, grigio, umido e spesso piovoso tra Marche, molte zone della Toscana lontane dal mare e Umbria.
Nelle altre zone quantomeno si partirà da un cielo un po’ più luminoso, spesso soleggiato tra Lazio ed Abruzzo; tuttavia anche qui arriveranno presto altre nuvole, e qualche pioggia batterà il territorio da nord a sud, insistendo in particolare tra le montagne e le colline.

SUD: Un banco di nuvole dense attraverserà la Puglia e la Lucania entro la fine della mattina, accompagnato da qualche pioggia intermittente e seguito da un vento di Maestrale inizialmente leggero, poi via via più forte e fresco con il passare delle ore.
Nelle altre regioni vento già in rinforzo in mattinata, anche se inizialmente moderato. Al sole timido iniziale seguiranno nuvole via via più dense ammassate dal vento dal Tirreno verso le colline e le montagne esposte, con scrosci di pioggia e qualche temporale di passaggio lungo i litorali, un po’ più insistenti nelle aree interne.

ISOLE: Entrambe le isole sotto un Maestrale fresco e moderato, con nuvole sparse e qualche acquazzone probabili nelle aree esposte al vento, tempo più calmo e gradevolmente mite nelle zone invece più riparate.

Tagged with: ,
Lorenzo Catania
Lorenzo Catania

Lorenzo Catania, meteorologo, laureato in Fisica con specializzazione in Fisica dell'Atmosfera e Meteorologia. Redattore per Meteolive, Classmeteo, Meteoreport. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Lorenzo Catania

Website: https://www.facebook.com/LorenzoCataniameteorology/

Similar articles

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it