Previsioni meteo per il 24 maggio 2015

0 14

Oggi andrà un po’ meglio, in particolare nelle pianure del Settentrione dove tornerà un sole più deciso e insistente. Però in larga parte delle regioni l’aria rimane instabile, e il rischio di nuvoloni tra pomeriggio e sera persiste.

Quindi andrà più o meno così:

NORD: Giornata nettamente migliore delle precedenti, in particolare in pianura dove prevarranno il sole e temperature più gradevoli per gran parte del giorno. Faranno eccezione nel pomeriggio solo la costa ligure tra Genova e La Spezia, la piana friulana, il Triestino e – più verso sera – il Veneziano, zone dove potrebbe ancora esserci qualche pioggia intermittente.
In montagna tempo ancora bruttino, nuvoloso nelle ore centrali, con alcuni scrosci probabili soprattutto sulle AlpiCozie, in Valle d’Aosta e nella parte est del Trentino.

CENTRO: Più squarci di sereno che nuvole fin verso fine mattina, ad eccezione delle colline e le pianure marchigiane e Teramane, dove potrebbe già piovere adesso.
Poi si formeranno molte nuvole su tutte le zone lontane dal mare, con scrosci e alcuni temporali che si faranno vedere un po’ dappertutto, sconfinando anche su alcuni tratti del litorale tra Toscana e Lazio .
In generale, comunque, le piogge saranno meno diffuse e meno durature rispetto a ieri, con aria leggermente più mite nelle ore centrali.

SUD: Tempo già nuvoloso a tratti nelle prime ore, specialmente nella Calabria tirrenica dove il vento moderato di Maestrale ammasserà le nuvole più dense.
Da fine mattina scrosci e alcuni temporali si faranno vedere su tutte le zone lontane dal mare, nel Gargano e in Salento, per poi sconfinare qua e là nel pomeriggio anche sulle coste, specialmente quelle adriatiche e ioniche.
Aria fresca per il periodo.

ISOLE: Sempre ventilato e a tratti nuvoloso, specialmente nel pomeriggio quando si vedranno molti acquazzoni viaggiare dalle montagne e le colline sarde verso le vicine coste tirreniche, così come dai monti tra Palermitano e Messinese verso la Piana di Catania e le valli interne della Sicilia. Le piogge più corpose si vedranno comunque in montagna; poco o niente nelle altre zone elencate.

Tagged with: ,
Lorenzo Catania
Lorenzo Catania

Lorenzo Catania, meteorologo, laureato in Fisica con specializzazione in Fisica dell'Atmosfera e Meteorologia. Redattore per Meteolive, Classmeteo, Meteoreport. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Lorenzo Catania

Website: https://www.facebook.com/LorenzoCataniameteorology/

Similar articles

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it