Previsioni meteo per il 6 novembre 2014

0 14

La Capitale è sotto un gran temporale, così come buona parte del Lazio e dell’Umbria; ma piove in maniera battente in diverse altre regioni.
In giornata cambierà poco inizialmente, poi dal pomeriggio comincerà a formarsi quella bassa pressione di cui stiamo parlando da qualche tempo.

Più o meno andrà così:

NORD: Sempre nuvole e pioggia su larga parte del territorio.
Andrà un po’ meglio tra Valle d’Aosta e aperta pianura piemontese, con tempo più asciutto, talvolta con squarci di sereno; inizialmente buono anche sulla Liguria di Ponente.
La pioggia sarà invece più battente a ridosso delle montagne del Triveneto, a tratti anche sulle pianure tra Veneto, Romagna e bassa Lombardia.
Neve in abbondanza sulle montagne della Lombardia (1400-1700 metri) e del Triveneto (1900-2100 metri).

CENTRO: Pioggia battente tra Toscana, Umbria e Lazio, con qualche sconfinamento ad intermittenza verso le Marche e possibili pause nelle ore centrali del giorno.
In particolare da segnalare il rischio di temporali piuttosto forti in serata tra Lazio e Umbria, soprattutto verso la costa.
In Abruzzo andrà un po’ meglio e farà più caldo, ma anche qui passeranno spesso nuvole dense.
Ventoso sui litorali in serata.

SUD: In mattinata nuvolaglia e vento teso, ma ancora rischio di pioggia piuttosto basso.
Nel pomeriggio inizierà a piovere nella Calabria Ionica, e solo a tratti nelle altre regioni. Vento caldo e umido in rinforzo.
In serata il peggioramento vero e proprio, con pioggia battente tra Calabria, Lucania, Cilento e Murge; vento a tratti burrascoso sui litorali ionici, tirrenici e allo sbocco delle vallate calabresi e lucane, con punte sopra i 100 chilometri orari in nottata.

ISOLE: In Sicilia vento teso e caldo, in rinforzo. Fino a metà pomeriggio pioverà a tratti solo sul versante ionico e nel Trapanese, ma dopo arriveranno piogge abbondanti dappertutto, con vento di burrasca nelle zone più esposte allo Scirocco.
In Sardegna giornata grigia e fresca, ma non particolarmente piovosa: qualche acquazzone è più probabile in mattinata sul versante rivolto verso la Spagna, nel pomeriggio e in serata tra Sulcis e versante tirrenico. Maestrale teso sempre in serata.

Tagged with: ,
Lorenzo Catania
Lorenzo Catania

Lorenzo Catania, meteorologo, laureato in Fisica con specializzazione in Fisica dell'Atmosfera e Meteorologia. Redattore per Meteolive, Classmeteo, Meteoreport. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Lorenzo Catania

Website: https://www.facebook.com/LorenzoCataniameteorology/

Similar articles

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Loc. Vivaro 00040
Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000
info@associazionebernacca.it