Prossimi giorni con il MALTEMPO. Santo NATALE ‘incerto’…ma non diciamolo ad alta voce, altrimenti ADDIO CLICK!

0 56

Nelle ultime ore i ‘principali’ siti meteo hanno rivolto la loro attenzione a ciò che potrebbero riservarci, dal punto di vista atmosferico, le festività Natalizie. Tanti, troppi, annunci sensazionali volti ad ‘afferrare’ anche l’ultimo dei cybernauti indecisi…

aaaasatAttualmente aria più umida e mite di origine Atlantica comincia ad affluire sul bacino centrale del Mediterraneo determinando, così, un graduale aumento delle temperature dopo la breve parentesi ‘invernale’ degli ultimi giorni. Si tratta delle prime avvisaglie che annunciano un cambiamento nello ‘scacchiere’ barico europeo: come è possibile osservare dal fermo immagine satellitare, un fiume di aria molto fredda ‘scivola’ lungo l’Atlantico in direzione del Portogallo; scontata la ‘risposta’ calda ed umida verso la nostra Penisola.

Nel corso dei prossimi giorni potrebbe svilupparsi una circolazione depressionaria che dovrebbe ‘fare strada’ ad una perturbazione verso l’Italia. Fino a domani, domenica 14, il cielo si manterrà grigio con qualche debole fenomeno al Nord e lungo il versante Tirrenico centro-settentrionale, mentre sulle rimanenti regioni Centro-Meridionali condizioni meteorologiche prevalentemente soleggiate.

aaaaproiezioneDa lunedì 15, complice l’approssimarsi della perturbazione legata alla circolazione depressionaria oceanica, sulla nostra Penisola assisteremo ad un marcato peggioramento delle condizioni meteorologiche, dapprima su Liguria e regioni Tirreniche. Martedì 16 potrebbe essere la giornata peggiore: rovesci e temporali interesseranno il Nord, con nevicate a quote prossime i 1400m, regioni Tirreniche, Sardegna e Sicilia. Sul versante Adriatico condizioni di tempo decisamente più variabile ove, però, non escludiamo locali rovesci. Mercoledì 17 migliora al Centro-Nord mentre residui acquazzoni potrebbero interessare Puglia e Sicilia. Da metà settimana l’Anticiclone delle Azzorre potrebbe decidere di ‘spanciare’ verso l’Italia, regalando così un paio di giorni all’insegna di tempo prevalentemente soleggiato.

aaaa21DICEMBREVeniamo ora al ‘FANTAMETEO’, sport nel quale tenta di specializzarsi un numero sempre maggiore di gente… In tanti ci chiedono novità relative al tempo previsto per le festività Natalizie… Ebbene, se volessimo cimentarci così come fanno i cosiddetti “esperti” non ci resterebbe altro che aprire un sito qualsiasi di meteorologia, scegliere la mappa che più ci convince, scaricare l’aggiornamento più recente e scrivere. Così facendo è facile intravedere, interpretando gli ultimi runs dei principali modelli (l’americano GFS e l’europeo ECMWF), una possibile irruzione d’aria fredda dai quadranti nord-orientali diretta sull’Italia che ‘partorirebbe’ uno scenario da favola proprio a ridosso del Santo Natale! (Non vogliamo considerare affatto un’eventuale disposizione ancor più orientale della struttura anticiclonica che farebbe cambiar rotta alla ‘colata fredda’ verso i vicini Balcani, lasciando a bocca asciutta la nostra Penisola!).

aaaaSPAGHINATALECome sappiamo, però, le previsioni che vanno oltre i 5 giorni sono considerate tendenze proprio perchè l’attendibilità di una carta meteo e’ inversamente proporzionale al range temporale di analisi. Più è lungo quest’ultimo, meno attendibile risulta il modello. In queste occasioni possono venirci incontro i cosiddetti Spaghi Ensemble. Gli spaghi, come dice la parola stessa, non sono altro che linee grafiche di tendenza ognuna delle quali rappresenta una variabile meteo rispetto all’emissione ufficiale di riferimento. Più gli spaghi sono raggruppati e vicini, maggiormente la tendenza previsionale sarà sicura. Più gli spaghi appaiono disuniti e lontani più la tendenza previsionale sarà incerta. La mappa di fianco è senza dubbio eloquente: l’immagine superiore mostra la situazione prevista per le prossime ore… gli spaghi, come è evidente, sono ben raggruppati e ciò rappresenta una certa uniformità di ‘giudizio’ da parte dei modelli matematici. Viceversa, la mappa inferiore mostra la situazione attesa proprio per il Santo Natale: un CAOS TOTALE.

Senza la pretesa di dove aggiungere altro, vi preghiamo di seguire con attenzione i necessari ed opportuni aggiornamenti.

Angelo Ruggieri

Angelo Ruggieri
Angelo Ruggieri

Angelo Ruggieri giornalista, per MeteoWeb.eu dove svolge attività redazionale. E’ presente nei collegamenti meteo di diverse televisioni locali abruzzesi. E’ socio dell’Associazione Bernacca.

View all contributions by Angelo Ruggieri

Website: http://www.meteoweb.eu/

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Loc. Vivaro 00040
Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000
info@associazionebernacca.it