Si parla dello “strano” freddo di maggio. E lo “strano” caldo dove lo mettiamo?

0 28

Neve sulle Alpi, grandinate e nubifragi in pianura ed ecco che la solita informazione semplicistica non ci ha pensato due volte a parlare del ritorno dell’inverno. Purtroppo, se si mostra il biancore del manto nevoso accumulatosi a 2000 metri – dove è normale che nevichi in questo periodo – o si mostrano le persone infreddolite a spasso con ombrello, si fa presto a far credere che il tempo sia davvero impazzito. Per fortuna, però, non è con le immagini che si danno giudizi sul comportamento di un mese o di una stagione, ma con i numeri. E questi numeri – cioè le misure di temperatura – parlano fin troppo chiaro. Per una mia pura curiosità, sono andato a calcolare l’anomalia giornaliera della temperatura massima per la stazione meteorologica di Milano Linate dall’1 al 22 maggio (rispetto al trentennio 1971-2000) ed ho tracciato il grafico che vedete in allegato: le barre rosse indicano anomalie positive (cioè i giorni in cui le temperature sono state al di sopra della norma) e quelle azzurre le anomalie negative (cioè i giorni in cui le temperature sono state al di sotto della norma). Dal momento che questo comportamento è rappresentativo della maggior parte delle città del Nord Italia, se la vista non mi inganna mi sembra di vedere che questi ultimi tre giorni seguano un periodo di 15-16 giorni in cui il campo di temperatura si è mantenuto sempre al di sopra della norma, con picchi di anomalia che hanno toccato anche i +7 °C. E allora… perché di questo “strano caldo di maggio” non si è parlato, visto che avrebbe sicuramente meritato uno spazio nell’informazione più di questi ultimi tre giorni, in cui lo scarto dalla climatologia è stato in modulo nettamente inferiore?

milano linate

Andrea Corigliano
Andrea Corigliano

Andrea Corigliano, laureato in fisica, meteorologo e divulgatore scientifico, ha collaborato con il col. Mario Giuliacci presso il centro MeteoGiuliacci. E' stato docente di meteorologia. Collabora con l’Associazione Bernacca.

View all contributions by Andrea Corigliano

Website: https://www.facebook.com/andreacorigliano.meteorologo

Leave a reply

You must be logged in to post a comment.

Associazione Edmondo Bernacca Onlus
Via Lazio, 14 Località Vivaro 00040 Rocca Di Papa (RM)
P.I. 09202051000 info@associazionebernacca.it